Venerdì 05 Giugno 2009

Sul Sentierone
la moda «rigira»

La moda la si può inventare anche con abiti usati e materiali di recupero. Ecco allora «Rigira la moda», la sfilata organizzata dalla Comunità Ruah venerdì 12 giugno alle 21 sul Sentierone.
Sessanta persone si improvviseranno modelli per una sera, un po' per gioco e un po' per mostrare come ci si può vestire in modo più critico ed etico.

La prima collezione da ammirare sarà quella del Triciclo che presenterà alcuni abiti usati in vendita al laboratorio occupazionale Triciclo della Comunità Ruah (si trova in via Cavalieri di Vittorio Veneto a Bergamo): è l'occasione per mostrare quanti abiti in perfette condizioni vengano buttati via, abiti che vengono rivenduti a poco prezzo al laboratorio.
Sarà poi il turno delle creazioni degli studenti dell'Indirizzo Moda dell'Istituto Caniana di Bergamo. Loro stessi indosseranno una ventina di vestiti creati con materiali di recupero oppure realizzati partendo da abiti usati del laboratorio Triciclo, fra i quali abiti da sposa da cui sono stati realizzati abiti da sera. Alla fine ci sarà una collezione di abiti «a sorpresa». I modelli sfileranno a ritmo della musica dei Sakee Sed.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata