Auto elaborate, colori e suoni  Il raduno è a Cologno nel weekend
Una delle auto esposte in una recente edizione dell’«Hot import night»

Auto elaborate, colori e suoni

Il raduno è a Cologno nel weekend

Nel fine settimana al via l’edizione numero 12 dell’eccentrica manifestazione motoristica.

Finiture eccentriche, led come se piovesse e impianti audio da far impallidire il miglior dolby surround casalingo: è giunta l’ora dell’«Hot import night», il raduno di auto elaborate che per il 12° anno consecutivo animerà Cologno al Serio nel weekend. Due giorni, sabato e domenica, all’insegna del tuning, che richiameranno centinaia di stravaganti mezzi a quattro ruote e migliaia di appassionati da tutta Italia e non solo. Il consolidato appuntamento della Bassa aprirà i battenti domani alle 18 nella zona industriale verso Morengo, in viale Padania.

«Anche quest’anno si affronterà il tema dell’elaborazione automobilistica a 360 gradi» spiega Paolo Fratelli, «Pax», presidente dell’«Hot import club», organizzatore dell’evento, realizzato con il supporto dello staff della «Festa Bikers» che si terrà la prossima settimana. Nel mare magnum dell’elaborazione si naviga per «stili»: «Negli ultimi anni il più gettonato, per esempio, è l’elegante “German Style” – prosegue Pax –: lo caratterizzano l’assetto raso terra, la carrozzeria lucida dai colori non troppo vivaci (bianco o nero) e i cerchi degli pneumatici ricercati (anche 3.000 euro l’uno); completamente l’opposto dello “Stile spagnolo”».

Sabato il raduno, a ingresso gratuito, rimarrà aperto fino alle 22, il clou della serata sarà il «Neon contest», anche se ormai si montano i led: l’auto che passerà meno inosservata grazie al suo impianto di illuminazione riceverà in premio 100 euro. Ma sarà domenica la giornata tutta da vivere, dalle 9 fino a sera: previste gare di Spl (Sound pressure level), per testare la potenza degli altoparlanti e, sempre per quanto riguarda l’audio, si disputerà la finale del campionato italiano di «Db Drag»; non mancheranno il rally e il drifting in pista – in tutta sicurezza con casco e cinture – e la sera, alle 21, si premieranno i bolidi meglio elaborati, giudicati dagli esperti con la supervisione dello staff dell’«Hot import club»; l’auto «best in show» si aggiudicherà i 1.000 euro in palio. Predisposti un’ampia area ristoro e bar, dj set, un corner dedicato al soft air con l’associazione «Fox Hound» di Treviolo e una zona riservata al campeggio, con docce, per chi proviene da più lontano: gli equipaggi, gli anni scorsi, sono giunti anche da Svizzera, Francia e Spagna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA