San Silvestro e primo dell’anno a teatro  Al Donizetti in scena l’operetta

San Silvestro e primo dell’anno a teatro
Al Donizetti in scena l’operetta

Come da consolidata tradizione, la sera di San Silvestro i riflettori del Teatro Donizetti saranno puntati sull’operetta, un genere leggero e divertente a metà tra musical e opera.

Sabato 31 dicembre alle 20, 30 e in replica domenica 1 gennaio alle 17,00 sul palco verrà rappresentata «Il Paese dei Campanelli», primo dei tre titoli della nuova Stagione di Operetta. Scritta da Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato, Il Paese dei Campanelli fu rappresentata per la prima volta il 23 novembre 1923 al Teatro Lirico di Milano. Le cronache dell’epoca raccontano che già all’indomani molti brani venissero canticchiati da giovani donzelle a passeggio per Milano. A Bergamo verrà riproposta in un nuovo allestimento coprodotto dallo stesso Donizetti e da Teatro Musica Novecento, con la regia di Alessandro Brachetti. In scena 10 cantanti, attori e ballerini, l’orchestra Cantieri d’Arte diretta da Stefano Giaroli e il coro del Teatro Donizetti diretto da Fabio Tartari. Coreografie di Salvatore Loritto. Scene e costumi di Artemio Cabassi.

L’operetta «Il Paese dei Campanelli»

L’operetta «Il Paese dei Campanelli»

Il formidabile e duraturo successo de Il Paese dei Campanelli ha molteplici motivi: in particolare, la leggerezza del testo e la melodiosità e orecchiabilità della musica che lo accompagna, ricca di momenti lirici e arie cariche di sensualità e sentimento. Il Paese dei Campanelli vanta infatti alcuni brani immortali: su tutti Luna, tu, non sai dirmi perché?, conosciuto anche come fox della luna, e La Giavanese. Ma la sua fortuna si deve anche alla ricchezza di riferimenti esotici, tuttavia inseriti in una sostanziale semplicità di ambientazione: un villaggio di pescatori, con tanto di birreria e popolane intente al ricamo sulla piazza principale, in un’isola di fantasia dell’Olanda.

La Stagione di Operetta del Teatro Donizetti proseguirà poi domenica 29 gennaio (ore 15:30) con La Principessa Sissi, spettacolo della Compagnia Corrado Abbati che ripercorre la vicenda storica ma anche fiabesca di Elisabetta d’Austria, detta Sissi, per concludersi domenica 5 marzo (ore 15:30) con La Bajadera, operetta dal sapore esotico-indiano che al suo apparire fece letteralmente impazzire Vienna, che ne decretò un successo enorme tramandato sino ai nostri giorni. Prezzi biglietti: 31 dicembre da 24 a 60 Euro, più diritti di prevendita; 1° gennaio e altri spettacoli da 13 a 31 Euro, ridotto da 11 a 24 Euro, più diritti di prevendita. Prezzi abbonamenti: da 35 a 84 Euro, ridotto da 27 a 66 Euro (abbonamento a 3 spettacoli con esclusione del 31 dicembre 2016). Info: tel. 0354160601/602/603. www.teatrodonizetti.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA