Venerdì 04 Giugno 2010

Ponteranica, addio a Taiocchi
un campione del fuoristrada

Augusto Taiocchi, gloria del motociclismo bergamasco fuoristrada, si è spento ieri a 59 anni. Lascia la moglie Lionella, i figli Simona e Roberto. I funerali si svolgeranno domani alle 10,30 nella chiesa parrocchiale di Ponteranica, suo paese natale. Anche la redazione sportiva de L'Eco di Bergamo è vicina alla famiglia in questo momento di dolore.

Con Augusto Taiocchi il motociclismo fuoristrada perde uno dei suoi maggiori interpreti, un pilota eccezionale, un uomo di grande personalità. Quanti hanno raggiunto nel settore i suoi livelli negli ultimi 30-40 anni, a livello bergamasco e nazionale, si possono contare sulle dita di una sola mano. Per anni è stato una delle bandiere della regolarità prima e dell'enduro poi, per anni ha rivestito il ruolo di capitano della nazionale azzurra trascinandola verso traguardi fantastici, per anni ha gareggiato con la maglia delle Fiamme Oro e in sella alla Ktm conquistando allori a raffica e facendosi conoscere e ammirare in mezzo mondo. La sua specialità erano le grosse cilindrate, del resto col suo fisico da Marcantonio non poteva essere diversamente. Non lo dimenticheremo mai, in particolare, nel settembre dell'81, quando, con la bandiera tricolore al vento, attraversava raggiante la zona dell'aeroporto di Marina di Campo, a conclusione della prova finale di cross della Sei Giorni all'isola d'Elba che aveva regalato il successo ai caschi rossi nel Trofeo mondiale. Era un vincente ma modesto, un po' schivo, comunque sempre disponibile per una battuta, un commento, un parere.

Aveva un sacco di amici e fans a centinaia. Aveva corso sino a dieci anni fa, negli ultimi tempi nelle gare revival, poi si era dedicato alla sua officina di Ponteranica e alla locale sezione del Moto club Bergamo, della quale era vicepresidente. Col tempo le sue apparizioni si erano diradate finché la sua tempra ? un tempo tanto osannata ? era stata minata da un male incurabile che nel giro di un anno lo ha stroncato.

Tutti i titoli conquistati
Augusto Taiocchi era nato il 12 agosto 1950 a Ponteranica. Aveva iniziato l'attività agonistica nel 1967 e aveva lasciato le gare nel 2000. Vinse due titoli europei: della 350 nel 1979; della 500 nel 1980). Conquistò un titolo italiano assoluto (1979 su Ktm 500), dieci di classe e un titolo Fmi di classe. Primeggiò nella classifica a squadre della Sei Giorni nel 1981 all'Elba. Conquistò 5 Valli Bergamasche: 1974, 1976, 1977, 1980, 1982. E collezionò 7 successi assoluti al Trofeo Revival: 1994-1995-1996-1997-1998-1999-2000.
D. S.

a.ceresoli

© riproduzione riservata