Venerdì 01 Luglio 2011

Nuoto, Belotti sta recuperando
«Shanghai tappa per Londra»

È l'unico bergamasco rimasto nella Nazionale italiana di nuoto e la settimana prossima partirà per i campionati mondiali che si terranno a Shanghai dal 24 al 31 luglio: Marco Belotti, nuotatore di Trescore Balneario, cresciuto nella Bergamo Nuoto, ma ormai da diversi anni punto di forza dell'Aniene Roma.

Questo Mondiale non sarà quello della sua definitiva consacrazione a livello internazionale, ma una tappa di passaggio per un appuntamento di lusso come le Olimpiadi di Londra nel 2012. «Non posso pensare di ottenere grandi risultati in questi Mondiali, perché negli ultimi due anni mi è mancata la continuità negli allenamenti - ammette Belotti -, prima mi sono ammalato, poi sono stato operato e infine è arrivato il sovraccarico di allenamenti».

Tutto questo però ora è alle spalle. «Sto recuperando, quindi a Shanghai prenderò tutto ciò che di buono arriverà, senza pormi obiettivi troppo alti, perché negli ultimi due anni ho perso sei mesi di allenamento». Marco Belotti però non dimentica i momenti più bui, quelli che vanno dal giugno dell'anno scorso fino al marzo di quest'anno e non nega di aver pensato anche al ritiro dall'attività.

Ci voleva quindi una convocazione in Nazionale ai Mondiali per rientrare nel grande giro. «L'importante però è essere realisti e fare un passo alla volta. Sul piano individuale l'obiettivo sarà la semifinale nei 200 stile libero, ma so che la finale, al momento, non è ancora alla mia portata. Nelle staffette invece puntiamo alla finale con la 4x200 stile libero e, se verrò inserito, anche con la 4x200 misti. L'obiettivo minimo è entrare nei primi dodici e centrare la qualificazione per le Olimpiadi, però potremmo fare un pensierino alla finale.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 1° luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata