Sabato 02 Luglio 2011

Tour, prima tappa a Gilbert
Vanotti coinvolto in una caduta

Philippe Gilbert ha vinto la prima tappa del Tour de France, 191,5 chilometri da Passage du Gois a Mont des Alouettes. Il belga della Omega Pharma Lotto si è imposto in 4h41'31" precedendo di 3" l'australiano Cadel Evans (Bmc).

Gilbert ha inoltre conquistato la prima maglia gialla di leader della classifica generale e la maglia a pois del migliore scalatore. La tappa è stata caratterizzata da diverse cadute di gruppo, la più problematica a circa 9 chilometri dal traguardo, quando un corridore dell'Astana ha urtato contro una spettatrice a bordo pista innescando scivoloni in serie e di fatto spezzando il plotone in due cordoni.

La prima spettacolare caduta del Tour de France 2011 era avvenuta intorno alle 14:30, al livello di Les-Sables-d'Olonne. In testa al plotone è finito a terra il belga Jelle Vanendert, scivolato ad uno spartitraffico. Dietro di lui sono rimasti coinvolti diversi altri corridori, tra cui anche Ivan Santaromita (BMC) e il bergamasco Alessandro Vanotti, compagno di Ivan Basso alla Liquigas. La caduta è stata senza troppe conseguenze. Vanotti si è brevemente fermato a farsi medicare. Tutti hanno ripreso rapidamente la corsa.

Attardato, fra gli altri, il detentore del titolo Alberto Contador, che ha tagliato il traguardo con 1'22" di ritardo da Gilbert e 55" dai pretendenti alla vittoria finale. Anche Ivan Basso è stato vittima di una caduta a 2 chilometri dall'arrivo, ma il distacco dai primi è stato neutralizzato come da regolamento.


r.clemente

© riproduzione riservata