Venerdì 21 Novembre 2008

Atalanta, Tiberio Guarentetorna in campo dopo la squalifica

Valenti e Morotti a TuttoAtalantaAlbinoleffe: Ruopolo unica punta, Previtali parte dalla panchinaTiberio Guarente torna in campo a Reggio Calabria contro la Reggina domenica 23 novembre alle 15. Scontato il turno di squalifica, dice: «Mi sento carico, riposato e contento per la vittoria contro il Napoli. Adesso riparto da Reggio Calabria, senza il timore di una nuova squalifica, libero di spezzare il gioco o cercare un anticipo e soprattutto libero di testa».L’anno scorso l’Atalanta esordì in campionato proprio a Reggio Calabria e il giovane centrocampista atalantino non era nemmeno in panchina: «Allora era la prima di campionato e ancora non capivo dove ero e cosa potevo dare a questa squadra. A distanza di un anno le idee sono più chiare e le cose sono cambiate».La Reggina è da sempre un tabù per la squadra bergamasca: l’Atalanta non ha mai vinto a Reggio Calabria, almeno in campionato, e in serie A non ha mai battuto la Reggina, neanche a Bergamo. Tiberio Guarente evidenzia così l’ambiente che troverà la squadra a Reggio: «Cercheremo di sfatare anche questo tabù, anche se questo campo è tra i più difficili. E oltre tutto troveremo una Reggina con molto entusiasmo dopo il successo di Udine».In dubbio per la partita di domenica sono Christian Vieri e Alessio Cerci: il primo è alle prese con l’influenza, mentre il giovane centrocampista romano non si è allenato dopo l’infortunio subito in amichevole contro il Casazza. La rifinitura di sabato 22 novembre, prima della partenza per Reggio, saprà dire qualcosa di più.Leggi l’intervista integrale a Guarente su L’Eco di sabato 22 novembre(21/11/2008)

s.masper

© riproduzione riservata

Tags