Lunedì 29 Luglio 2013

Colantuono: Livaja ha fatto bene
Lui esterno? Lo dirà solo il tempo

Il bilancio dopo due terzi di ritiro non può che essere positivo, impreziosito dalla manita all'Udinese nel «Bortolotti». Tre vittorie in altrettante amichevoli, soprattutto buone risposte dal cambio di modulo, conferme dalla vecchia guardia e segnali positivi dai giovani e dai nuovi.

«Sono soddisfatto, ma continuiamo a lavorare», non molla l'osso Stefano Colantuono, che sa bene come il calcio di luglio possa anche essere ingannevole. «Anche con l'Udinese ho visto cose buone e altre su cui lavorare, come nelle altre amichevoli. Il 5-2 è un buon risultato ma la partita è anche stata condizionata dall'espulsione del loro portiere. Però sono contento. Nel primo tempo anche nei momenti di sofferenza in cui l'Udinese ha dimostrato di avere più gamba, la squadra ha retto bene, anche se il gol è nato da un nostro piccolo errore. Poi siamo riusciti a fare quello che avevamo provato in allenamento: il primo gol di Livaja ad esempio è frutto di un movimento che abbiamo provato spesso in settimana».

Sicuramente uno dei temi più interessanti è stato l'impiego di Livaja da attaccante esterno: una soluzione in più che permette di schierare il talento croato contemporaneamente con Denis nel 4-3-3 senza doverlo per forza sacrificare. Il primo esame è stato superato a pieni voti. «Se può giocare lì, ce lo dirà solo il tempo. Non basta una partita di 45' per avere delle certezze. Con Marko ho parlato di questa cosa in settimana, con l'Udinese ha fatto bene ma ora ci vuole continuità di prestazioni».

Leggi di più su L'Eco di lunedì 29 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags