Giovedì 05 Febbraio 2009

Allo stadio solo gli abbonati:
commento amaro dell'Atalanta

«L'Atalanta esprime grande amarezza per la decisione del Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive di limitare l’ingresso ai soli abbonati in occasione della gara Atalanta-Roma». È quanto la società, a proposito del match di domenica, ha reso noto con un comunicato ufficiale sul sito dell'Atalanta.

«Atalanta - si legge - ritiene profondamente ingiusto punire la tifoseria sana del nostro club, che non ha nulla da spartire con l’azione violenta ed ingiustificabile di pochi incivili. Atalanta ha adottato tutti i provvedimenti normativi previsti per la prevenzione degli incidenti negli stadi, sostiene da molti anni numerose iniziative, in collaborazione con scuole, oratori e società dilettantistiche, per divulgare una corretta educazione sportiva ed il massimo rispetto delle persone e degli avversari.

E ancora: «Le azioni impunite di poche persone, non tifosi e non sportivi, sembrano tese a danneggiare direttamente il Club, la tifoseria e la città di Bergamo. Il senso di impotenza della nostra società è enorme: esprimiamo solidarietà alle forze dell’ordine per la difficoltà del loro operato e chiediamo alle stesse la massima determinazione nell’individuare i responsabili dei gravi episodi di violenza accaduti al di fuori dello stadio prima della partita Atalanta–Bologna».

«Se le attività di indagine non consentiranno l’individuazione dei responsabili - conclude il comunicato della squadra - la società si riterrà libera di adottare provvedimenti, anche clamorosi, per evitare che simili episodi possano ripetersi in futuro».

r.clemente

© riproduzione riservata