Lunedì 16 Marzo 2009

Calcio dilettanti, in serie D
squadre abbonate allo 0-0

È stato un weekend con pochissime emozioni per le squadre bergamasche (o di confine) impegnate in Serie D: un solo gol fatto in 4 partite. La Colognese è tornata alla vittoria (1-0) contro la Solbiatese, grazie a un calcio di rigore di capitan Salandra: ora il margine di distacco dalla vetta è sceso a soli 5 punti. AlzanoCene, Tritium e Calcio possono ritenersi soddisfatte della loro giornata di campionato: tre pareggi a reti bianche in trasferta non sono certo da buttare.

Nel girone B d’Eccellenza il Villa d’Adda ringrazia il portiere Carrara che para un rigore contro il Cantù San Paolo e continua la sua imbattibilità, giunta a 726 minuti: la squadra bergamasca vince il big match (1-0) e continua a cullare sogni di primato. Il Pontisola resta al comando della graduatoria, ma pareggia contro la Giana (0-0) e non approfitta dell’impresa della Voluntas Osio, che recupera da 3-1 a 3-3 nel finale contro l’inseguitrice Seregno: invariato il distacco con il Villa d’Adda ora a -2.
Cambia qualcosa nel girone C: il Pedrengo, privo del bomber Pellegris, pareggia a domicilio contro il Chiari, mentre il Sarnico batte il Valcalepio (0-2) e s’avvicina al primo posto (-2): nel prossimo turno è in programma lo scontro diretto tra le due contendenti. Pesante sconfitta interna per la Romanese contro il Palazzolo (0-2): la situazione si fa davvero difficile per la squadra di Astolfi. Spartiscono la posta in gioco le restanti squadre bergamasche: il derby tra Ghisalbese e Forza e Costanza è terminato a rete inviolate.

Cambia la capolista del girone C di Promozione: la Grumellese esce con le ossa rotte da Arcene, sconfitta per 1-0 grazie alla prodezza di Marcandalli. Il Curno ne ha approfittato, riuscendo a battere solo nel finale un Paladina volenteroso ma poco autoritario sotto rete. Anche lo Scanzorosciate conquista i tre punti contro la Cisanese (2-1) e torna in testa alla classifica in compagnia del Curno. Desta interesse per il finale di stagione la corsa verso la salvezza: Paladina, Bonate Sopra, Sebinia, Vever e Cisanese sono raggruppate nello spazio di 5 punti e la lotta per la permanenza nella categoria resta così aperta a qualsiasi pronostico. Nel gruppo E al Caravaggio basta una rete di Bernardi a metà del primo tempo per vincere il derby contro la Pontirolese e continuare la sua corsa verso il ritorno in Eccellenza. Il Mornico torna alla vittoria superando il Cavenago con una doppietta di Colleoni, mentre il Ciserano vince nuovamente e s’insidia stabilmente al secondo posto, a 3 punti dalla vetta.

Nonostante il Trealbe sia ormai da considerarsi con un piede e mezzo in Promozione, resta aperta la corsa playoff nel girone D di Prima Categoria: l’Oratorio Calvenzano sembra avere una marcia in più, ma Fiorente Bergamo e Brembate Sopra non staranno a guardare. Sembrano ormai compromesse le speranze di salvezza della Prezzatese: il penultimo posto dista ora dieci punti dopo la sconfitta contro il Carvico; ora servirebbe un miracolo. Nel girone E il cambio d’allenatore sembra aver portato fortuna al Brusaporto: all’esordio mister Baretti ottiene una rotonda vittoria contro la Calcinatese (3-0). Cividatese e le stesse Brusaporto e Calcinatese sono le maggiori candidate ad ostacolare la corsa dell’Atletico Paratico, incontrastata capolista del girone.

Simone Masper

a.benigni

© riproduzione riservata

Tags