Venerdì 18 Novembre 2005

Atalanta batte Avellino 2-0

L’Atalanta stende l’Avellino. Un goal per tempo e i nerazzurri incamerano tre punti d’oro per la classifica, accorciando le distanze con la capolista Mantova costretta al pareggio con il Catanzaro, mentre rimane distanziata di un solo punto dal Torino che ha battuto il Verona. Partita praticamente a senso unico. Il primo goal è di Ventola al 46’ del primo tempo, mentre al 39’ del secondo tempo il raddoppio è firmato da Soncin. L’Avellino non è mai riuscito a rendersi pericoloso. L’incontro è stato comunque piuttosto spigoloso. L’Atalanta ha difatti finito la partita in dieci uomini a causa dell’espulsione di Bombardini, mentre l’Avellino si è visto espellere due giocatori: Leon e Biancolino.

Atalanta (4-3-2-1): Calderoni 6; Adriano 6 (25’ st Capelli

6), Rivalta 6,5, Loria 6, Ariatti 6,5; Migliaccio 6 (32’ pt

D’Agostino 6), Mingazzini 6, Marcolini 6; Bombardini 5,5, Soncin

6; Ventola 6,5 (38’ st Lazzari 6,5). A disp. Ivan, Campisi,

Defendi, Saudati. All. Colantuono 6

Avellino (3-5-1-1): Cecere 6,5; Criaco 5,5, Puleo 5,5, D’Andrea

5,5; Leone 5,5 (33’ st Rastelli ng), Boundiaski 6, Riccio 6,

Fusco 6 (9’ st Leon 5), Moretti 6; Millesi 5,5 (33’ st

Danilevicius ng); Biancolino 4,5. A disp. Taglialatela, Ametrano,

Cinelli, Allegretti. All. Colomba 5.5

Arbitro: Romeo di Verona 4.5

Marcatori: 46’ pt Ventola, 39’ st Soncin

Note: recupero 2’ pt, 6’ st; espulsi al 15’ st Leon (Av) e

Bombardini (At) per reciproche scorrettezze e al 48’ st

Biancolino (Av) per gioco violento; ammoniti: Cecere e Riccio.

(19/11/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags