Fassi, addio ai playoff di serie A2 Troppo forte la medagliata Geas

Fassi, addio ai playoff di serie A2
Troppo forte la medagliata Geas

Niente da fare per la Fassi Albino nello spareggio dei playoff per la promozione in serie A1. Troppo forte la Geas ( allenata da Cinzia Zanotti) che nel match di andata, in quel di Sesto San Giovanni, aveva prevalso in virtù di una ripresa ad alto livello.

La Fassi, viceversa, aveva iniziato a spron battuto mettendo in forte difficoltà le pur favorite avversarie. Del resto le milanese avevano centrato la vetta della graduatoria al termine della regular season mentre capitan Lussana e compagne avevano occupato l’ ottava posizione. In ogni caso anche giovedì sera, al “Pala RaffaMartini”, di Torre Boldone l’ impegno delle ragazze di coach Stibiel è stato encomiabile. In nessun frangente, infatti, hanno avuto cali mentali e nonostante l’ annunciata inferiorità non si sono mai date per vinte. All’ intervallo lungo le padroni di casa erano sotto di 16 lunghezze (15-31). Dal rientro dagli spogliatoi in poi la Fassi ha reagito a dovere tanto da portarsi a meno 9. 31-42 il finale di partita. Da elogiare, pure, i numerosi tifosi che dagli spalti hanno sostenuto la squadra applaudendole, poi, a lungo al suono della sirena finale.

Basket serie A2 femminile 2016/17 Giulia Vincenzi della Fassi Gru Edelweiss Albino

Basket serie A2 femminile 2016/17 Giulia Vincenzi della Fassi Gru Edelweiss Albino

«Contro avversarie di quel calibro –ha detto con un filo di voce lo storico general manager Fulvio Birolini – sapevamo che c’ era poco da pretendere. Per la Fassi è già stato motivo di orgoglio battersi contro un team tra i più gloriosi della pallacanestro femminile nazionale. Adesso ci concederemo un breve periodo di pausa per poi rimboccarci le maniche per preparare a puntino la prossima stagione sportiva». E se lo garantisce Birolini...

Basket serie A2 femminile 2016/17 Chiara Lussana della Fassi Gru Edelweiss Albino

Basket serie A2 femminile 2016/17 Chiara Lussana della Fassi Gru Edelweiss Albino


© RIPRODUZIONE RISERVATA