Scanzo-Virtus Bergamo, scontro di gioco Massaggio cardiaco per il  21enne Gomis

Scanzo-Virtus Bergamo, scontro di gioco
Massaggio cardiaco per il 21enne Gomis

Nel girone B della Serie D, dopo appena 7’ minuti dall’inizio della gara Scanzorosciate-Virtus Bergamo, ci sono stati momenti di grande paura a causa di un contrasto fra due giocatori.

Ad avere la peggio domenica 3 dicembre è stato il giocatore ospite Kalagna Gomis, senegalese, colpito in maniera fortuita alla tempia dal giocatore di casa Aranotu. Gomis, classe 1996, è caduto a terra perdendo i sensi a causa del trauma subìto - come riporta una nota della Virtus Bergamo - e sono intervenuti gli staff delle due squadre con il dottore di casa (in serie D per la compagine che gioca in trasferta non c’è l’obbligo di portarsi il medico) che ha eseguito le procedure sanitarie, stabilizzando le condizioni del giocatore. Fondamentale è stato anche l’apporto del direttore di gara, il signor Adolfo Baratta di Rossano.

È stato eseguito il massaggio cardiaco, gli è stato applicato il defibrillatore, ma essendo rientrati i parametri vitali nella norma non è stato utilizzato. Grazie all’intervento della Croce Rossa a bordo campo, Gomis è stato stabilizzato e portato in ambulanza all’Ospedale Bolognini di Seriate, dove la Tac a cui è stato sottoposto ha dato esito negativo. L’incontro è proseguito con la vittoria degli ospiti per 2-1.

© RIPRODUZIONE RISERVATA