Martedì 11 Maggio 2004

Serie A: si giocherà anche all’ora di pranzo

Grandi novità si profilano per la prossima stagione calcistica. Il campionato di serie A - che sarà a venti squadre - nel 2004-2005, dovrebbe venire «spalmato» addirittura su quattro giorni. Si dovrebbe giocare infatti il venerdì, il sabato, la domenica (con una partita in programma all’ora di pranzo) e il lunedì sera. Così vuole Ruperth Murdoch, che ha appena festeggiato il primo anno di Sky in Italia e ora ha intenzione di proporre un nuovo modello di calcio.

Le novità sono state spiegate da Tullio Camiglieri, direttore comunicazione Sky, sul sito di Repubblica.it . «Stiamo studiando il programma per la prossima stagione - afferma Camiglieri - . È ovvio che puntiamo ad avere con noi tutte e venti le squadre di serie A e vogliamo offrire ai nostri abbonati la possibilità di vedere non solo la loro squadra del cuore ma anche le altre formazioni, oltre ai big match. Nessuna intenzione di inflazionare il prodotto-calcio, d’altronde succede già in altri Paesi che le partite si possano vedere in più giorni. La retorica del campionato alla domenica pomeriggio, con tutte le gare alla stessa ora, non ha più ragione di esistere».

Partecipa al sondaggio in Hope page.

(11/05/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags