1 Maggio Roma, contaminazioni e lavoro

1 Maggio Roma, contaminazioni e lavoro

(ANSA) - ROMA, 27 APR - Un Primo Maggio a Roma all'insegna della contaminazione tra generi e tra artisti, senza dimenticare i contenuti e il messaggio che il lavoro è una risorsa per il Paese. Torna anche quest'anno il Concertone di piazza San Giovanni, che sarà condotto per la prima volta da Luca Barbarossa ("a chi mi ispiro? A Neri Marcorè, ovviamente"). Nel cast, tra i più attesi, Skunk Anansie, Max Gazzè, Vinicio Capossela con i Calexico, i Marlene Kuntz, i Tiromancino. "Il cast è chiuso, ma certo se chiamasse Sting...", scherza il conduttore che sarà affiancato da Mariolina Simone. Non mancheranno omaggi ad artisti recentemente scomparsi, primo tra tutti Prince. "Il Primo Maggio è un palco sensibile a quello che succede. E l'omaggio a Prince ci sarà - spiega Barbarossa -. I protagonisti saranno l'Orchestra Operaia e Petra Magoni, in apertura della parte serale. Ma ricorderemo anche Gianmaria Testa e Remo Remotti". Nessuna collegamento con le altre piazze. "Taranto? Sono miei fratelli e sicuramente li saluterò".


© RIPRODUZIONE RISERVATA