Vescovo a Fiat,solidarieta' e' obbligata

Non disperdere i valori e il rapporto con la citta'

Vescovo a Fiat,solidarieta' e' obbligata
(ANSA)-TORINO, 3 GEN- L'arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia,richiama gli imprenditori alle proprie responsabilita' in questomomento di crisi. In particolare si rivolge alla Fiat,ricordando ''lo speciale rapporto che il gruppo ha sempre avutocon Torino'' e indicando la solidarieta' come ''via obbligata sesi vuole rinascere insieme''. Il richiamo, in una lettera allepersonalita' cittadine. L'invito a Fiat e' a non disperdere ivalori ''anche a fronte del nuovo assetto internazionale'' delgruppo nel mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA