Giovedì 19 Gennaio 2012

S.Craxi, a Bettino sofferenze ingiuste

(ANSA) - ROMA, 19 GEN - ''Non posso nascondere che nel mio animo sento sempre forte l'ingiustizia che ha colpito Bettino Craxi. La sofferenza e le umiliazioni subite sono di gran lunga maggiori degli errori, quelli veri e quelli falsamente attribuitigli, che un uomo che ha speso tutta la sua vita, la propria passione politica e la propria intelligenza per il bene di questo Paese, si e' trovato inevitabilmente a compiere''. Cosi' Stefania Craxi, oggi ad Hammamet, ricorda la figura di Bettino Craxi.

CP

© riproduzione riservata