Martedì 31 Gennaio 2012

Senegal, Ue condanna violenze

(ANSA) - BRUXELLES, 31 GEN - L'Unione europea, con l'alto rappresentante Catherine Ashton, condanna le violenze in Senegal e lancia un appello a opposizione e governo a dialogare, ma non prende posizione sulla terza candidatura del capo di Stato Abdoulaye Wade alle presidenziali. Le violenze sono esplose in Senegal dopo la decisione del Consiglio costituzionale che ha accettato la candidatura dell'attuale capo di stato Wade alle presidenziali, mentre ha dichiarato irricevibile quella del cantante Youssou Ndour.

OS

© riproduzione riservata