Giovedì 02 Febbraio 2012

Wikileaks: server in mare contro censura

(ANSA) - ROMA, 2 FEB - I sostenitori finanziari di Wikileaks stanno cercando una nave su cui trasferire i server del sito per evitare la censura, ed in particolare una possibile azione legale degli Stati Uniti. Lo afferma Fox News, citando fonti anonime della comunita' hacker. Una ipotesi e' quella di utilizzare una piattaforma nel mare del Nord di fronte alle coste britanniche, nel "Principato di Sealand", autoproclamatasi "micro-nazione autonoma". (ANSA).

ACC

© riproduzione riservata