Venerdì 10 Febbraio 2012

Turchia: braccio ferro tra procura e 007

(ANSA) - ANKARA, 10 FEB - Braccio di ferro in Turchia fra la magistratura e i Servizi segreti: replicando ad un rifiuto a comparire, la procura di Istanbul ha chiesto a quella di Ankara di convocare il capo dei Servizi segreti turchi (Mit), Hakan Fidan, per rendere una testimonianza nell'ambito di un'inchiesta sul terrorismo indipendentista curdo. Lo precisa l'agenzia turca Anadolu rettificando informazioni circolate in giornata circa una richiesta di arresto per Fidan.

FTL

© riproduzione riservata