Giovedì 16 Febbraio 2012

India accusa nave italiana

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - L'India accusa la petroliera italiana 'Enrica Lexe' di aver ucciso due pescatori al largo di Kochi, scambiati per pirati. A sparare sarebbero stati militari italiani, che assicuravano la protezione della motonave. La Marina militare italiana riferisce di aver sventato un attacco armato'' con raffiche di avvertimento anche se ''la dinamica è tutta da verificare''. La nave e' ferma ora nel porto di Kochi, con la guardia costiera a bordo in attesa dell'apertura dell'inchiesta.

PEN

© riproduzione riservata