Sequestrato 'superviagra' cinese

Nocivo per la salute,50.000 capsule rintracciate in tutta Italia

Sequestrato 'superviagra' cinese
(ANSA) - ROMA, 20 FEB - I carabinieri del Nas di Trento hannoindividuato un integratore alimentare di provenienza cinese cheprometteva di migliorare le prestazioni sessuali, contenentesostanze potenzialmente pericolose non indicate nell'etichetta.Sono stati quindi denunciati i legali rappresentanti delle dueaziende lombarde che importavano il prodotto e, incollaborazione con i Nas di tutta Italia, ne sono staterintracciate e ritirate dal mercato quasi 50.000 capsule, per unvalore di mercato pari a 570 mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA