Martedì 06 Marzo 2012

Di Pietro, Fiat fuori regole democrazia

(ANSA) - ROMA, 6 MAR - ''Le vostre ragioni sono chiare, forti e profondamente condivise da noi dell'Idv. Oggi - scrive Di Pietro alla Fiom - la Fiat si pone, di fatto, al di fuori delle regole democratiche''. ''Quando ignora le sentenze della magistratura, quando non assume i lavoratori con la tessera della Fiom in tasca, quando annulla contratti nazionali e aziendali unitariamente sottoscritti e ne applica altri la Fiat straccia pubblicamente la sostanza piu' intima della Costituzione repubblicana''

CP

© riproduzione riservata