Giovedì 15 Marzo 2012

Finta psicologa maltrattava i pazienti

(ANSA) - VERCELLI, 15 MAR - False sedute terapeutiche con schiaffi e insulti, fino a un cucchiaio di legno rotto sulla schiena di un giovane: sono le accuse per le quali una cinquantasettenne di Vercelli, che si spacciava per psicologa psicoterapeuta, e' stata arrestata dalle Fiamme gialle. La donna e' ai domiciliari. E' accusata di esercizio abusivo della professione, maltrattamenti, tentata estorsione e truffa. Avrebbe ricevuto compensi per oltre 60.000 euro e avrebbe tentato di estorcere 80.000 euro a due pazienti.

DF-GRS

© riproduzione riservata