Domenica 18 Marzo 2012

Italiani rapiti: tv, dissidi tra maoisti

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Ci potrebbe essere uno scontro in seno al partito comunista indiano (Maoisti) dietro al rapimento dei due italiani. Lo ipotizza l'emittente NDTV. Il sequestro e' stato rivendicato da Shabhasachi Panda, il leader dei Maoisti in Orissa, un 'moderato' che si e' schierato in passato contro gli omicidi indiscriminati commessi dai maoisti. Ultimamente avrebbe perso influenza all'interno della leadership del movimento dominata dai gruppi di duri che agiscono in Andhra Pradesh.

ACC

© riproduzione riservata