Venerdì 23 Marzo 2012

Mafia: intollerante a menu',scarcerato

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Un menu' a base di legumi "dannoso" per il manager della Sanità, Michele Aiello, che soffre di favismo. Per questo nei giorni scorsi è stato scarcerato dalla prigione di Sulmona e sottoposto ai domiciliari. Lo ha deciso, con questa motivazione il tribunale di sorveglianza dell'Aquila. Aiello e' stato condannato a 15 anni e sei mesi per associazione mafiosa nel processo in cui fu coinvolto anche Totò Cuffaro che sta scontando una condanna a sette anni.

MAS

© riproduzione riservata