Lunedì 23 Aprile 2012

Australia:scandalo sesso,governo rischia

(ANSA) - SYDNEY, 23 APR - Il governo laburista australiano di Julia Gillard, che con il sostegno di due indipendenti e un verde conta su una maggioranza di appena un voto, rischia ora di finire in minoranza dopo che uno scandalo sessuale che ha costretto il presidente della Camera, Peter Slipper, ad autosospendersi dall'incarico. Il suo ex assistente James Ashby di 33 anni, gay dichiarato, gli ha intentato causa per molestie sessuali e lo accusa di frode nell'uso dei buoni taxi.

XMC

© riproduzione riservata