Lunedì 23 Aprile 2012

Via Poma:Busco,riconoscete mia innocenza

(ANSA) - ROMA, 23 APR - ''Da voi mi aspetto il riconoscimento della mia innocenza''. Cosi' Raniero Busco, si e' rivolto alla Corte d'Assise d'Appello di Roma che lo sta giudicando, in secondo grado, per l'omicidio di Simonetta Cesaroni, avvenuto nell'agosto del '90, e per il quale l'uomo e' stato condannato a 24 anni di carcere. L'ex fidanzato di Simonetta ha fatto alcune dichiarazioni spontanee prima che prendesse la parola il pg Alberto Cozzella, che formulera' le richieste dell'accusa.

Y13-ST

© riproduzione riservata