Martedì 24 Aprile 2012

Tenta suicidio dopo rapina a punto Snai

(ANSA) - MILANO, 24 APR - Licenziato da un punto Snai ha deciso di vendicarsi rapinandolo. Due ore dopo, quando gli agenti si sono presentati a casa sua per arrestarlo si e' buttato dal balcone di casa e ora e' in coma farmacologico all'ospedale Niguarda di Milano. Sebastiano S., 33 anni, di Siracusa, aveva lasciato scritto su un biglietto: "La depressione mi ha ucciso, chiedo scusa alla mia famiglia". Tre anni fa aveva già tentato il suicidio lanciandosi sotto la metropolitana.

TEO

© riproduzione riservata