Sabato 28 Aprile 2012

Kosovo: sono 1.781 i dispersi di guerra

(ANSA) - PRISTINA, 28 APR - Sono 1.781 le persone che risultano ancora disperse per le conseguenze del conflitto armato della fine degli anni novanta in Kosovo. Lo ha detto oggi a Pristina il capo della missione europea in Kosovo Eulex, il francese Xavier de Marnhac. Parlando nella Giornata degli scomparsi in Kosovo, de Marnhac ha detto che Eulex assiste il Dipartimento di medicina legale del ministero della giustizia kosovaro nei suoi sforzi per stabilire la sorte degli scomparsi.

LAV-LA1

© riproduzione riservata