Venerdì 11 Maggio 2012

Adinolfi, ad attentatori non dico nulla

(ANSA) - GENOVA, 11 MAG - ''Ai miei attentatori non dico nulla,la cosa piu'importante e' che il peggio e' passato''. Cosi' l'Ad di Ansaldo Energia, Roberto Adinolfi, entrando nel portone di casa. ''Ora l'incubo e' alle spalle'', ha detto piangendo e abbracciando Mario, uno dei figli. ''Grazie a tutti, sto bene, sto bene, ringrazio Dio se sto bene'', ha aggiunto. Adinolfi e' stato ferito lunedi' con un colpo di pistola alla gamba destra, davanti al portone di casa in via Montello.

YL2-MOI

© riproduzione riservata