Mercoledì 23 Maggio 2012

Dalai Lama:Cina non di despoti comunisti

(ANSA) - UDINE, 23 MAG - ''La Cina appartiene ai cinesi e non al partito dei despoti comunisti, e in quel Paese c'e' oggi una chiamata alla liberta' e alla democrazia sempre piu' sentita''. Lo ha detto oggi a Udine il Dalai Lama, parlando in un incontro con gli studenti universitari. ''Le sofferenze non hanno abbattuto lo spirito del popolo tibetano e in Cina i praticanti buddisti sono oggi 300 milioni, quindi c'e' una grande opportunita' perche' vi sia un risveglio delle coscienze.

Y2T-BUO

© riproduzione riservata