Martedì 29 Maggio 2012

Turchia:membro partito governo,no aborto

(ANSA) - ANKARA, 29 MAG - Non accenna a placarsi in Turchia la polemica innescata nei giorni scorsi dal premier islamico Recep Tayyip Erdogan, che ha definito l'aborto un ''omicidio''. Il presidente della Commissione per i diritti umani del Parlamento di Ankara Ayhan Sefer Ustun, del partito di Erdogan, (Akp) ha chiesto che l'aborto, legale fino a 10 settimane di gravidanza, venga ''vietato''. ''E' un crimine contro l'umanita', che priva i bambini non nati del diritto alla vita'', ha detto.

CEF

© riproduzione riservata