Mercoledì 20 Giugno 2012

Napolitano, in Siria troppe sofferenze

(ANSA) - ROMA, 20 GIU - "Il tema prescelto - Le famiglie distrutte dalle guerre - è drammaticamente attuale. Ce lo ricordano con particolare evidenza le crudeli vicende siriane e le sofferenze inflitte lì a troppe famiglie, molte delle quali costrette ad abbandonare il loro Paese". Lo dice Giorgio Napolitano, in occasione delle celebrazioni della Giornata mondiale del Rifugiato, nel messaggio al Portavoce dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), Laura Boldrini.

DEL

© riproduzione riservata