Martedì 31 Luglio 2012

Monti: Il peggio? Elezioni senza riforma

(ANSA) - ROMA, 31 LUG - "Lo scenario peggiore, che voglio esorcizzare, sarebbe quello delle elezioni che si tengono si' a scadenza naturale ma a cui si arrivasse senza una riforma della legge elettorale e in un clima di disordinata rissa tra partiti". Un clima che pesa sullo spread. Così Mario Monti, a Radioanch'io, prima della partenza per un tour europeo. Se i partiti accogliessero "il forte monito del Capo dello Stato e facessero presto la riforma elettorale", sarebbe utile "per i cittadini e i mercati".

PH

© riproduzione riservata