Martedì 25 Settembre 2012

Spara per amore,16enne in carcere minori

(ANSA) - NAPOLI, 25 SET - E' stato trasferito al Centro di Prima Accoglienza del tribunale per i minorenni il 16 enne figlio di un esponente del clan Giuliano di Forcella che ha ferito a colpi di pistola un coetaneo al quale contendeva una ragazza di 13 anni. L' accusa per lui e' di lesioni gravi. La 13 enne contesa - diversamente da quanto comunicato in un primo momento dalle forze dell'ordine - e' cugina di primo grado, e non sorella, della ragazza di 14 anni morta nel 2004 in una sparatoria nel rione Forcella.

DM

© riproduzione riservata