Governo studia tagli a partiti e Regioni

Conferenza presidenti lo precede, via un terzo dei consiglieri

Governo studia tagli a partiti e Regioni
(ANSA) - ROMA, 27 SET - Nuovi tagli in arrivo, dopo il casoLazio, per i costi della politica, in particolare ifinanziamenti ai partiti e alle Regioni. In cantiere le propostedel governo, alle quali si aggiunge quella della conferenza deigovernatori: via un terzo dei consiglieri regionali in tuttaItalia, circa 300. E' invece a causa di un contenzioso che oggi,27, i dipendenti dell'Assemblea regionale siciliana nonriceveranno lo stipendio. Nessun problema per i parlamentarisiciliani, retribuiti il 24 del mese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA