Lunedì 01 Ottobre 2012

Tokyo, no corte giustizia su Senkaku

(ANSA) - TOKYO, 1 OTT - Il Giappone non intende affidarsi alla Corte internazionale di giustizia per risolvere il braccio di ferro con la Cina sulla sovranita' delle Senkaku/Diaoyu, ritenendo che non esista una disputa territoriale ufficiale tra le due nazioni sulle isole disabitate nel mar Cinese orientale. ''Non pensiano di ricorrere alla Corte'', ha detto il premier Yoshihiko Noda, ribadendo che non e' in discussione che le isole debbano essere considerate parte integrante del territorio nipponico.

FT

© riproduzione riservata