Giovedì 04 Ottobre 2012

Finge rapina, con soldi giocava a slot

(ANSA) - PESARO, 4 OTT - Simula una rapina ma dietro c'era una storia di dipendenza da gioco d'azzardo. Scoperta dai carabinieri di Fano una barista 58enne che aveva denunciato un 'colpo' nel bar in cui lavora, messo a segno a suo dire da un uomo che, puntandole un coltello alla gola, aveva preso l'incasso di oltre 500 euro. La donna invece si era chiusa dentro, aveva prelevato diverse centinaia di monete da 1 e 2 euro dalla cassa e, per circa un'ora, aveva giocato 260 partite alle slot machine, senza vincere mai.

DAN

© riproduzione riservata