Sabato 06 Ottobre 2012

Formigoni, su Dacco' c'e' accanimento

(ANSA) - MILANO, 6 OTT - Secondo il governatore Roberto Formigoni, nei confronti di Pierangelo Dacco' e Antonio Simone e' in atto un ''accanimento abnorme''. Perche' sono sottoposti a un regime di carcerazione preventiva ''che non ha precedenti in Italia, nemmeno all'epoca di Mani Pulite''.Formigoni ha commentato cosi' la richiesta della Procura di Milano di una proroga delle indagini e della custodia cautelare per i due, coindagati con lo stesso presidente della Regione nell'inchiesta sulla Fondazione Maugeri.

GNN

© riproduzione riservata