Mercoledì 10 Ottobre 2012

Strauss-Kahn, "lasciatemi tranquillo"

(ANSA) - PARIGI, 10 OTT - L'ex direttore del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn, si dice "oggetto di una caccia mediatica", benché mai condannato, e chiede d'essere "lasciato tranquillo". In un'intervista a Le Point, Dsk ribadisce di essere stato coinvolto "a torto" nell'inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione in Francia e aggiunge che "gli obblighi del processo civile" a New York gli "impediscono di dire la (sua) verità". "Non sono più un politico", ha aggiunto Strauss-Kahn.

GIT

© riproduzione riservata