Mercoledì 10 Ottobre 2012

Banche affari voltano spalle a Obama

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - Dopo aver copiosamente finanziato la campagna elettorale nel 2008, le principali banche d'affari americane hanno abbandonato Barack Obama. Goldman Sachs, che nel 2008 aveva finanziato il futuro presidente con oltre 1 milione di dollari, quest'anno gliene ha concessi soltanto 136.000 contro gli 1,8 milioni a Romney. JpMorgan, Citigroup, Bank of America, Morgan Stanley hanno donato al candidato repubblicano un totale di 3,3 milioni di dollari, contro i 650.000 dollari versati ad Obama.

GUE-GUE

© riproduzione riservata