Lunedì 22 Ottobre 2012

Riesame, per Fiorito propensione crimine

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - ''Un personaggio dalla debordante propensione criminale''che ''irriderebbe eventuali prescrizioni diverse'' dalla custodia cautelare in carcere. Così i giudici del Riesame di Roma descrivono Franco Fiorito, ex capogruppo Pdl al Consiglio regionale del Lazio, nelle motivazioni con cui hanno respinto la richiesta di scarcerazione. E, aggiungono, 'Fiorito ha assecondato i propri sfizi e capricci' approfittando 'della funzione si e' comportato uti dominus nei confronti di denaro cui aveva possesso'.

Y13-TZ

© riproduzione riservata