Sabato 27 Ottobre 2012

Polpi Asia finti nostrani,maxi sequestro

(ANSA) - RAVENNA, 27 OTT - Tredici tonnellate di polpi, per un valore all'ingrosso di oltre 100 mila euro, sono state sequestrate dalla Capitaneria di Porto di Ravenna. Provenienti da paesi asiatici e dell'indo-pacifico, erano transitate da Tunisia e Marocco, fino ad essere introdotte sul mercato nazionale con una etichetta diversa da quella corretta. Il pesce, che si trovava presso un centro di distribuzione all'ingrosso, era pronto a essere commercializzati presso ristoranti e vendite al dettaglio.

GTT

© riproduzione riservata