Martedì 30 Ottobre 2012

Sandy a New York lascia deserto,silenzio

(ANSA) - NEW YORK, 30 OTT - La mattina dopo la tempesta un clima surreale sovrasta le strade di Manhattan: pochissime macchine che transitano sulle grandi avenue, anche perché i tunnel che collegano l'isola alla terraferma sono chiusi , alcuni allagati. Niente autobus e i taxi scarseggiano. Pochissima gente per strada, con scuole e uffici pubblici chiusi, come anche la Borsa di Wall Street. Lo strano silenzio per una metropoli come New York è rotto ogni tanto solo dalle sirene dei vigili del fuoco.

CU

© riproduzione riservata