A 14 anni finge rapimento dopo lite

Sms a padre, paga 50 mila euro. Poi torna e confessa ai Cc

A 14 anni finge rapimento dopo lite

(ANSA) - PRATO, 8 GEN - Un ragazzo pratese di 14 anni ha fintodi essere vittima di un rapimento dopo aver litigato con igenitori. Poi ha ammesso tutto davanti ai carabinieri.All'uscita da scuola - alle 13 - ha inviato un sms al padre conquesto testo: 'se vuoi rivedere tuo figlio devi dare 50 milaeuro'. Poi ha gettato il cellulare in un fosso e si e'incamminato lungo una strada parallela all'autostrada versoFirenze. Attorno alle due della notte scorsa, stremato dallastanchezza ed il freddo, ha chiesto aiuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA