Venerdì 11 Gennaio 2013

Erdogan, omicidio curdi,'affare interno'

(ANSA) - ISTANBUL, 11 GEN - L'omicidio a Parigi di tre attiviste curde, inclusa una delle fondatrici del Pkk, e' un "affare interno". Lo ha affermato il premier turco Tayyip Erdogan. "Hanno aperto la porta (agli assassini, ndr), non ci sono dubbi che non avrebbero aperto a chi non conoscevano", ha detto Erdogan ai giornalisti, rientrando da una missione in Senegal. Si tratta della prima dichiarazione del premier sulla vicenda.

ACC

© riproduzione riservata