Giovedì 24 Gennaio 2013

Tossicologo ucciso, moglie confessa

(ANSA) - FERRARA, 24 GEN - Avrebbe ucciso il marito, tossicologo forense della medicina legale, sparandogli con una pistola. E' questa la prima ricostruzione di un omicidio avvenuto a Ferrara, in un piccolo condominio di tre piani. L'uomo si chiamava Vincenzo Brunaldi e aveva 49 anni. La moglie, che e' stata per alcuni anni agente della polizia municipale per poi passare ad un incarico amministrativo nel comune, in base alle prime notizie avrebbe confessato. Sono intervenuti il pm Mariaemanuela Guerra e la polizia.

BS

© riproduzione riservata