Sabato 02 Febbraio 2013

Alabama: imposto silenzio stampa

(ANSA) - WASHINGTON, 2 FEB - Da ore non trapela alcuna notizia sulle trattative tra gli inquirenti e il maniaco che da 5 giorni tiene in ostaggio un bambino di 5 anni in un bunker sotterraneo in un paesino dell'Alabama. Un blackout informativo imposto dal timore degli agenti Fbi e degli esperti che il sequestratore, avendo una tv, possa innervosirsi per eventuali voci o immagini di uomini armati attorno alla zone, rischiando di far precipitare la situazione.

CAP

© riproduzione riservata