Lunedì 04 Febbraio 2013

Filippine: scontri tra ribelli, 21 morti

(ANSA) - BANGKOK, 4 FEB - Almeno 21 militanti di due gruppi ribelli islamici sono morti tra ieri e questa mattina in scontri a fuoco nel sud delle Filippine, a margine della liberazione di due tecnici filippini della tv Al-Arabiya tenuti in ostaggio dallo scorso giugno assieme a un giornalista giordano ancora nelle mani dei rapitori. I militanti del Mnlf (Fronte nazionale di liberazione Moro) e di Abu Sayyaf - il gruppo radicale autore del sequestro - si sono affrontati nella giungla di Patikul, nell'isola di Sulu.

Y7K-CB

© riproduzione riservata